fbpx
News

Cura Italia

By 31 Marzo 2020 No Comments

INTRODUZIONE

L’INPS è pronto ad attuare tutte le misure previste dal decreto Cura Italia. L’Istituto si trova a gestire 10 miliardi di euro, in poche settimane, per circa 11 milioni di utenti tra Cassa Integrazione e gli altri strumenti di sostegno al reddito. Uno sforzo più grosso di quello che lo scorso anno lo ha visto impegnato sul Reddito di Cittadinanza e Quota 100, sia in termini di risorse economiche che in termini di utenti.

Si precisa che non c’è nessun click day, inteso come finestra dentro la quale si possono fare domande di prestazioni. Le domande saranno aperte a tutti e ci sarà un giorno di inizio, con un click. Su questa formula, che sarà spiegata meglio a tutti gli utenti, c’è stato purtroppo un grande fraintendimento.

Il congedo parentale per i lavoratori dipendenti è già attivo: ad oggi l’Istituto registra circa 100mila richieste di congedo con periodi dal 5 marzo.

Le procedure per la Cassa Integrazione, sia quella ordinaria che in deroga, sono consolidate e ulteriormente semplificate.

congedi per la Gestione Separata, gli autonomi, e i cinque indennizzi per professionisti e co.co.co, lavoratori autonomi, turismo, agricoli e spettacolo, saranno operativi nei prossimi giorni.

Le procedure e la domanda per il bonus babysitter sono in fase di avvio.

BONUS BABY SITTING E CONGEDO PARENTALE

L’articolo 23, decreto-legge 17 marzo 2020 ha previsto, in conseguenza della sospensione dei servizi educativi per l’infanzia e delle attività didattiche nelle scuole, delle misure di sostegno alle famiglie per l’assistenza e la sorveglianza dei figli di età non superiore ai 12 anni. In particolare, in alternativa al congedo parentale, dipendenti privati, iscritti alla Gestione Separata e lavoratori autonomi possono fruire di un bonus per i servizi di baby-sitting, nel limite massimo di 600 euro.

Il bonus baby-sitting viene riconosciuto, per un importo fino a 1.000 euro, anche ai lavoratori dipendenti del settore sanitario, pubblico e privato accreditato, appartenenti alla categoria dei medici, degli infermieri, dei tecnici di laboratorio biomedico, dei tecnici di radiologia medica e degli operatori sociosanitari, nonché al personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico impiegato per le esigenze connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Con la circolare INPS 24 marzo 2020, n. 44, l’Istituto fornisce le indicazioni in merito ai requisiti, alla misura del beneficio, alle modalità di compilazione della domanda e all’erogazione del bonus mediante il Libretto Famiglia.

Per informazioni su congedo parentale e bonus baby sitting ti invitiamo a consultare il seguente link:

https://www.inps.it/MessaggiZIP/Messaggio%20numero%201281%20del%2020-03-2020_Allegato%20n%201.pdf

Sulle tutele previste in materia di Cassa integrazione ordinaria, Assegno ordinario e Cassa integrazione in deroga ti invitiamo a consultare il seguente link:

https://www.inps.it/MessaggiZIP/Messaggio%20numero%201287%20del%2020-03-2020_Allegato%20n%201.pdf

Sulla proroga dei termini di presentazione delle domande di NASPI, di DIS-COLL e di disoccupazione agricola ti invitiamo a consultare il seguente link: https://www.inps.it/MessaggiZIP/Messaggio%20numero%201286%20del%2020-03-2020_Allegato%20n%201.pdf

Sulla Indennità liberi professionisti e collaboratori coordinati e continuativi; Indennità lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali dell’Assicurazione generale obbligatoria; Indennità lavoratori stagionali dei settori del turismo e degli stabilimenti termali; Indennità lavoratori agricoli; Indennità lavoratori dello spettacolo

Ti invitiamo a consultare il seguente link: https://www.inps.it/MessaggiZIP/Messaggio%20numero%201288%20del%2020-03-2020_Allegato%20n%201.pdf

Per ogni ulteriore informazione o chiarimento contattataci al numero 3273586053 dal Lunedì al venerdì dalle 10 alle 18.